Dottor Luigi De Sisto
Chirurgo Plastico ed Estetico
- RINOPLASTICA
- SETTOPLASTICA
- BLEFAROPLASTICA
- LIFTING FACCIALE
- OTOPLASTICA

- MASTOPLASTICA
   ADDITIVA
- MASTOPESSI
- MASTOPLASTICA    RIDUTTIVA
- GINECOMASTIA

-ADDOMINOPLASTICA
   PARZIALE
-ADDOMINOPLASTICA
   PARZIALE
- LIPOSUZIONE
-FILLER

- RINOPLASTICA

Intervento per il rimodellamento della piramide nasale. Si esegue mediamente in anestesia generale con ricovero di un giorno. Frequentemente associato alla settoplastica ( funzionale ed estetica )

- SETTOPLASTICA

Intervento di ricostruzione del setto nasale; (osteo cartilaginea), per il ripristino della funzione respiratoria . Frequentemente associato alla rinoplastica estetica.

- BLEFAROPLASTICA

Intervento per ridurre gli eccessi di grasso e cute delle palpebre. Ambulatoriale, si effettua in anestesia locale.

- LIFTING FACCIALE

Intervento per risollevare la cute ( eliminandone l’eccesso ) della faccia e del collo, con il riposizionamento delle fasce muscolari. Può essere associato anche al lifting frontale. Si esegue normalmente in anestesia locale assistita, o a richiesta in anestesia generale con un giorno di ricovero. Può essere associato alla blefaroplastica.

- OTOPLASTICA

Intervento per ridurre le orecchie a sventola. Si esegue in anestesia locale assistita.


- MASTOPLASTICA   ADDITIVA

Intervento per aumentare il seno. Consiste nell’inserimento di protesi mammarie al gel di silicone, normalmente inserite per via periareolare, sotto la ghiandola. Nei soggetti molto magri, le protesi vengono inserite sotto il muscolo pettorale. L’intervento si esegue normalmente in anestesia locale assistita; può essere eseguito in anestesia generale con un giorno di ricovero.

- MASTOPESSI

Intervento per risollevare il seno scaduto. Può prevedere una sola cicatrice periareolare, o nei casi più gravi, una cicatrice a “T” capovolta. Si associa frequentemente alla mastoplastica additiva. Si esegue normalmente in anestesia locale assistita ma anche in anestesia generale con un giorno di ricovero.

- MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

Intervento per ridurre il volume delle mammelle. Prevede una cicatrice a “T” capovolta. Si esegue in anestesia generale con un giorno di ricovero.

- GINECOMASTIA

Situazione che nel maschio prevede una eccessiva presenza di grasso e a volte di ghiandola. L’intervento relativo si effettua normalmente in anestesia locale assistita o in anestesia generale con un giorno di ricovero. Può prevedere un tempo di aspirazione del grasso (liposuzione ) e un tempo di vera e propria asportazione chirurgica della ghiandola in eccesso.


-ADDOMINOPLASTICA   PARZIALE

Riguarda la parte dell’addome tra l’ombelico e il pube. Può essere una combinazione tra liposuzione e asportazione della pelle in eccesso, con una cicatrice trasversa sovrapubica ( tipo Pfanniestil ). Si esegue normalmente in anestesia locale assistita, o in anestesia generale con un giorno di degenza.

- ADDOMINOPLASTICA   COMPLETA

Prevede la ricostruzione completa della parete addominale dallo sterno ( mammelle )al pube. Asportazione della pelle e del grasso dall’ombelico al pube e ricostruzione ( in caso di necessità ) della parete addominale. Può essere associata a liposuzione di aree limitrofe. Si esegue in anestesia generale e prevede 3 / 4 giorni di ricovero con l’utilizzo di una pancera.

- LIPOSUZIONE   (LIPOSCULTURA)

Consiste nell’aspirazione di grasso con cannulee macchine di varia natura. Può riguardare tutti i distretti del corpo; dalla faccia alle caviglie. Si esegue normalmente in anestesia locale assistita o in anestesia generale con un giorno di ricovero. Prevede l’impiego di una guaina elastica speciale.

-CHIRURGIA CUTANEA

In anestesia locale si possono esportare tutte le formazioni cutanee, inestetiche ( nei, cisti, ecc…) o patologiche ( tumori della pelle ). Particolare esperienza per la ricostruzione delle cicatrici post chirurgiche e post traumatiche.


CHI SONO DOVE SONO CONTATTI